San Lazzaro, incentivi all’autotrazione meno inquinante

Un bando finanzia la conversione di veicoli a metano e a Gpl, il passaggio a veicoli a trazione elettrica e l’acquisto di bici e moto a trazione elettrica

Articolo di Giancarlo Fabbri

Cielo 08 Smog
La cappa di smog sulla val padana vista dalla Croara

Auto e moto vecchie ma pochi soldi per cambiarle? Allora conviene approfittare dell’occasione data dal Comune di San Lazzaro che con una delibera di giunta del 2 agosto scorso ha rifinanziato un bando per la conversione a metano o gpl degli autoveicoli privati, la conversione a trazione elettrica degli autoveicoli privati alimentati a benzina o a gasolio, e l’acquisto di bici, ciclomotori e moto elettriche. Infatti come negli anni scorsi il Comune di San Lazzaro ha rifinanziato il bando e conviene approfittarne anche per non dover subire i provvedimenti di limitazione al traffico attivati nella stagione invernale per lo smog.

Anche questo nuovo bando, come da auspicio dell’amministrazione comunale, ha lo scopo di contribuire al rinnovo del parco macchine di San Lazzaro, orientato sempre più al “verde”, e di incentivare l’uso di veicoli ecocompatibili più rispettosi dell’ambiente. Infatti i bandi sono stati accolti con favore sin dal 2004, il primo fu lanciato su iniziativa della Provincia, poi con l’accordo regionale della qualità dell’aria, con il Comune di San Lazzaro che ha accolto alcune centinaia di domande di accesso agli incentivi erogando consistenti contributi economici.

Il bando per l’assegnazione di incentivi, riservato ai soli residenti nel Comune di San Lazzaro riguarda la conversione a metano, o a gpl, dei veicoli alimentati a benzina pre-euro, euro 1, euro 2, euro 3, euro 4 e anche la conversione a trazione elettrica di veicoli con alimentazione a benzina o a gasolio che abbiano effettuato l’intervento a partire dall’1 gennaio 2016. E possono presentare domanda di contributi coloro che a partire dalla stessa data hanno acquistato bici con pedalata assistita, ciclomotori e moto con trazione elettrica. Non sono infine ammesse domande di contributi per veicoli non ancora convertiti, o convertiti prima della data dell’1 gennaio 2016, o non ancora acquistati.

L’importo dell’agevolazione è di 400 euro per le auto a benzina convertite a gas metano o gpl, di 800 per la conversione a elettrico di veicoli alimentati a benzina o gasolio, di 500 per l’acquisto di moto o ciclomotori elettrici e di 250 per l’acquisto di bici a pedalata assistita. E’ concessa l’erogazione di un solo contributo per ogni persona fisica o giuridica, dopo la trasformazione dell’impianto, e per ogni veicolo. Contributo che potrà essere riconosciuto soltanto fino ad esaurimento del fondo e che non è cumulabile con altri analoghi incentivi pubblici.

Le domande, redatte in bollo, devono essere presentate all’ufficio ambiente del Comune, o all’Urp del municipio di San Lazzaro in piazza Bracci 1, negli orari di apertura al pubblico. I moduli, il testo del bando e le informazioni necessarie sono anche disponibili on line nel sito municipale all’indirizzo http://www.comune.sanlazzaro.bo.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...